FINALI REGIONALI DI CATEGORIA – Roma, Stadio del Nuoto – 17/21 luglio 2019

Esaltante finale di stagione al Campionato Regionale di Categoria Ragazzi -Juniores-Cadetti-Seniores. Tutti i nostri atleti hanno ottenuto i loro personali stagionali o all time. Finali e medaglie, ma soprattutto entusiasmo e impegno alle stelle.

Hanno aperto le danze i due “cuccioli” di casa: Luca Marin e Matteo Salomone, entrambi classificatisi tra i migliori di categoria, Salomone finalista nella rana e Marin protagonista di un bellissimo 1500 stile libero.

La carrellata è proseguita con i più grandi dal Capitano Edoardo Ciniglio riuscito nell’impresa inseguita da anni di migliorare su tutte le distanze di gara, alcune disputate a brevissima distanza l’una dall’altra, cosi come Edoardo Spoliti che ha macinato stili e chilometri diversi al suo meglio, nonostante le necessarie interruzioni di un temuto ma superato esame di maturità. Benissimo anche il suo collega di distanze, Samuele Scandorza, resuscitato dagli esami e da una noiosa infiammazione alla spalla. I Fratelli Gardini sempre più alla rincorsa del primato familiare, hanno dato vita a una sorta di inseguimento, con il più piccolo, Valerio, che piazzava il suo personale esattamente davanti allo sguardo del fratello Claudio pronto a partire nella serie successiva e costretto a superarsi per mantenere la leadership. Marco Adriani, equamente diviso tra gli ottimi risultati nel Tiro a Volo e la crescente velocità a stile libero.

Bene anche i due juniores Luca De Ascentiis, in grande condizione fisica e Marco Pio Ficarra, come sempre capace di prestazioni in gara di gran lunga superiori al suo rendimento abituale.

Le femmine, oltre ai miglioramenti, hanno portato le medaglie. Tutte di bronzo ma preziose come oro. La velocissima Vanessa Di Pietro rallentata solo dalla Maturità, la combattente Benedetta Marta e la principessina del fondo Viola Spoliti.

Ben circondate da Fabiana Terricola, finalmente decisa e più consapevole.  Martina Passerini determinata a far emergere le sue grandi qualità sconfiggendo i piccoli limiti caratteriali.

Maja Masala, assillata dai dubbi che mal si accordano con la sua natura di leonessa.

Francesca Murtas, autrice di un bellissimo 100 stile libero finalmente concluso in crescendo.

admin