VITA E CUORE NELLE FINALI REGIONALI

Weekend intenso quello del 5 e 6 Marzo che ha visto in acqua i nostri Finalisti A delle categorie Juniores e Cadetti e i B della categoria Ragazzi.

Nelle Finali A, quelle in cui ci si giocavano le medaglie, i nostri si sono battuti come leoni…o forse sarebbe meglio dire leonesse, visto il largo numero di ragazze coinvolte!

Medaglia d’oro Cadetti per Giorgia Allocca, già qualificata per i prossimi Campionati Italiani Giovanili di Riccione, nei 200 farfalla, gara che ha visto Benedetta Marta vincere il bronzo nella sua categoria e tornare sui suoi migliori livelli.

Altro oro per Vanessa Di Pietro, che non vuole cedere di un centimetro la sua supremazia nella gara sprint per eccellenza, i 50 stile libero, dove ha siglato il suo migliore per poi riprendere da oggi la preparazione per i Campionati Italiani, ben accompagnata dalla più piccola , Martina Passerini anche lei alla sua migliore prestazione. Vanessa si è conquistata anche un bronzo non facile nei 50 farfalla.

In forma da primato Alessandra Desideri che ha ottenuto con onore il bronzo nei 400 misti, strappandolo all’ultima bracciata alla compagna Allocca, ma soprattutto si è qualificata già in 2 gare per i Campionati di Riccione. Alessandra, ha fatto strike ottenendo i suoi migliori tempi in quasi tutte le gare in cui ha preso parte.

Bronzo nei 200 rana anche per Fabiana Terricola, cui la vasca corta piace quanto il pesce lesso, colpita da una gran brutta influenza che ha interrotto la sua preparazione, come è accaduto a Beatrice Melandri , che senza paura ha sfidato la malasorte in ben 5 finali dove si è tenuta vicinissima alle sue migliori prestazioni.

Più colpevole il peggioramento cronometrico dell’unico maschio presente, Simone De Ascentiis , nei 200 misti, che si è goduto una vacanza in Irlanda lontano dall’acqua , forse confidando nei poteri del luppolo….

Bravi tutti i più giovani che hanno preso parte alle finali B Ragazzi (Claudio e Valerio Gardini, Marco Pio Ficarra, Paolina Mazza, Francesca Murtas, Edoardo e Viola Spoliti) alcuni dei quali attesi prossima settimana nelle Finali A. Menzione d’onore per Edoardo Spoliti che, a letto malato fino all’ultimo, non ha voluto rinunciare alla sua finale nei 1500 metri stile libero…e sottolineiamo 1500 metri!

Avanti così ragazzi!